Anello 7 DI CASTELLUZZO - variante A diramazione per GARDETTA

Anello 7 DI CASTELLUZZO - variante A diramazione per GARDETTA

La diramazione parte dalla borgata Serre e raggiunge la località Gardetta (1.235 m), toponimo che indica un luogo da cui si domina tutto il paesaggio circostante.

DESCRIZIONE DELL PERCORSO PRINCIPALE:

L’anello si snoda tra i Comuni di Torre Pellice e Villar Pellice, percorrendo il versante dell’indritto ai piedi del Castelluzzo, notevole rilievo roccioso che domina la media Val Pellice. Dopo un primo tratto a bassa quota con cui si attraversano le borgate Chabriols, Teynaud e Ciarmis, si sale su ripida pista forestale fino alla località Serre (1.180 m), poi si raggiunge il rio Carofrate, da guadare con attenzione. A questo punto si scende lungo un sentiero, impegnativo e per alcuni tratti percorribile solo a piedi, che attraversa una pineta arrivando alla borgata Bonnet (870 m). A questo punto, dopo essere tornati brevemente sulla stessa strada dell'andata, si risale un tratto del bacino del torrente Biglione fino alla panoramica località di Tagliaretto (760 m), per poi scendere nel paese di Torre Pellice.

 

  • CARATTERISTICHE
  •  Partenza Torre Pellice - Piazza San Martino
  •  Lunghezza 20,6 Km
  •  Quota Minima 522 m - Quota Massima 1.245 m
  •  Senso di percorrenza consigliato ORARIO
  •  Dislivello 1.038 Metri
  •  Difficoltà tecnica BC+/OC+ 
  •  Ciclabilità 94%
  •  Periodo consigliato dalla Primavera all'Autunno

Tipologia di fondo

GALLERIA
MAPPA INTERATTIVA
Total Length: 0 Max Elevation: 0 Min Elevation: 0

DIRAMAZIONI E VARIANTI DEL PERCORSO

Torna Su  Segnala Disservizio